I podcast e gli audiolibri in uscita tra il 10 e il 16 aprile e il debutto di Luminary

Nella seconda di «Questioni d'orecchio», che potete trovare anche sul sito del Corriere della Sera, vi parlo dei podcast e degli audiolibri in uscita tra il 10 e il 16 aprile: le novità sono moltissime, e non solo sul versante Audible e Storytel. Vi racconto poi alcune novità del settore, tra cui l'imminente lancio di Luminary, «il Netflix dei podcast».


AUDIOLIBRI, I NUOVI TITOLI DI AUDIBLE
Debutta oggi, in esclusiva per Audible, la versione audio del quarto capitolo della fortunatissima saga di Anna Todd After. Anime perdute; l'audiolibro, con la voce della doppiatrice Giulia Bersani, è una produzione di Mondadori. Il film tratto dai cinque romanzi, che raccontano il tormentato rapporto tra Tessa e Hardin, è in uscita nei cinema italiani.
Domani l'azienda statunitense pubblica poi l'audiolibro di Né qui né altrove. Una notte a Bari, dove Gianrico Carofiglio - in veste di scrittore e di lettore - parla di tre ex compagni di studi che a distanza di vent'anni si ritrovano a Bari (la città natale di Carofiglio stesso).
Il 16 esce invece la versione audio del quarto libro della serie dello scrittore britannico Lee Child dedicata al personaggio da lui creato, l'ex maggiore della polizia militare Jack Reacher; l'audiolibro di Via di fuga (come si intitola il thriller in questione) è letto dal doppiatore Ruggero Andreozzi e prodotto da Salani audiolibri.

AUDIOLIBRI, I NUOVI TITOLI DI STORYTEL
Oggi su Storytel arrivano la versione audio del noir Donne che non perdonano, scritto dalla regina del giallo svedese Camilla Läckberg e letto dall'attrice Cinzia Spanò (la produzione è di Einaudi), e quella del terzo e ultimo volume di The century trilogy, intitolato I giorni dell'eternità, romanzo scritto da Ken Follett e letto dall'attore e speaker William Angiuli (la produzione in questo caso è di Mondadori).
Domani è la volta dell'audiolibro del poliziesco La testa perduta di Damasceno Monteiro, in cui Antonio Tabucchi narra di un feroce assassinio avvenuto a Oporto e dell'inchiesta giornalistica che ne consegue; il narratore è Gabriele Calindri, voce di Orochimaru nella serie Naruto.
Il 13 esce Confessione di un amore ambiguo, scritto e letto da Angelo Di Liberto, che prova a spiegarci come funziona la mente di una persona innamorata.
Il giorno seguente, il 14, tocca al romanzo di Doris Lessing (letto dall'attrice Mariella Valentini) Il diario di Jane Somers, sull'amicizia fra due donne appartenenti a mondi completamente opposti, e a Speranza, il terzo capitolo della saga de I Melrose di Edward St Aubyn (letto dal doppiatore Gianluca Iacono, voce di Vegeta nelle serie di Dragon Ball e di Marshall Eriksen in How I Met Your Mother).
Infine, il 16 aprile debuttano il poliziesco di Paolo Roversi Niente baci alla francese, letto dall'attore e umorista Fabrizio Martorelli, e XXI secolo, dove Paolo Zardi racconta di un uomo alle prese con un’Europa assediata dalla crisi e dalla povertà (l'audiolibro ha la voce di Luca Ghillino).

AUDIOLIBRI, I NUOVI TITOLI DEGLI ALTRI PRODUTTORI
Oggi esce anche, su tutte le piattaforme per audiolibri, Il cuore rivelatore, racconto breve di Edgar Allan Poe incentrato sulla confessione dell'omicidio di un vecchio; l'audiolibro, prodotto da Recitar Leggendo audiolibri, è letto dall'attore Claudio Carini (il fondatore di Recitar Leggendo).
Domani arriva poi, grazie a Emons, Cion Cion Blu (vincitore del premio Andersen nel 2002); la versione audio della fiaba di Pinin Carpi, che racconta l'avventura di un contadino cinese, reca la voce dell'attrice, comica e conduttrice tv Carla Signoris ed è disponibile su tutte le piattaforme.
Emons, in collaborazione con Laterza, ha prodotto anche l'audiolibro del saggio Leonardo. Genio senza pace, scritto dall'esperto di arte rinascimentale Antonio Forcellino e letto dall'attore, drammaturgo, sceneggiatore e regista Alessandro Benvenuti; il titolo è disponibile dal 12 aprile su tutte le piattaforme per audiolibri.
Il 15 debutta quindi il poliziesco di Agatha Christie Il ritratto di Elsa Greer; prodotto da GoodMood e disponibile in tutti gli store, si tratta di un audiolibro sceneggiato, realizzato con la partecipazione di molteplici attori (Dario Maria Dossena, Charlotte Barbera, Luciano Roffi, Alessandra De Luca, Mirta Pepe, Alessandro Castellucci, Marcello Pozza, Riccardo Peroni, Ruggero Andreozzi e Alice Pagotto) e con una regia ispirata al radiodramma italiano.

PODCAST E SERIE AUDIO, LE NOVITÀ IN USCITA
Per quanto riguarda i podcast, oggi esce una nuova puntata di Copertina, con i consigli di lettura dello scrittore Matteo B. Bianchi; in questa nuova puntata della serie, prodotta da storielibere.fm e disponibile sulle varie app per podcast, a consigliare i migliori libri da leggere ci sono il libraio Massimo Minuti della libreria Bodoni di Torino e la scrittrice Teresa Ciabatti.
Sempre oggi arriva La Cina globale e l'Europa, la seconda puntata del podcast dell'Istituto per gli studi di politica internazionale, Ispi Express; il podcast è prodotto da Piano P ed è disponibile su tutte le app per podcast e su Storytel.
Venerdì 12 debutta la seconda puntata di Solferino 28, il podcast del Corriere della Sera realizzato in collaborazione con Storytel; Michele Farina racconta i 25 anni dal genocidio del Ruanda, con interventi di Carla Del Ponte, Massimo Nava e padre Efrem Tresoldi.
Sempre il 12 tocca anche alla terza puntata del podcast di Francesco Costa Milano, Europa - prodotto da Piano P e disponibile su tutte le app per podcast e su Storytel -, dedicata alle periferie milanesi, da Gratosoglio e Corvetto.
Il 13 esce quindi un nuovo episodio di The Owl Podcast, il podcast dell'ex atleta professionista Jacopo Pozzi incentrato sulle storie di grandi atleti (prodotto da storielibere.fm e disponibile sulle vari app per podcast); la protagonista di questa puntata è la pallavolista della Nazionale Italiana Volley Miriam Sylla.
Il 15 arriva per Audible la prima puntata della seconda stagione della serie del matematico e divulgatore scientifico Piergiorgio Odifreddi Grandi menti a confronto. Donne che hanno cambiato la Storia: ogni episodio è dedicato a una grande protagonista della storia a confronto con un pensatore; Odifreddi parte con la matematica, attivista e scrittrice russa Sof'ja Kovalevskaja e il suo connazionale Fëdor Dostoevskij, romanziere e filosofo.
Il 16 è infine la volta del lancio di una collaborazione tra Il Narratore e Vizi Editore, che ha prodotto una nuova serie di audio-documentari sui grandi personaggi del rock e del metal (presto disponibile su tutte le app per podcast); il primo, di Lucas Pavetto, è Guns N' Roses - Belli, depravati, e molto cattivi..., ma lo stesso autore ha in preparazione, tra gli altri, audio-documentari sui Nirvana, sui Queen, sui Doors, sugli Aerosmith, sui Metallica, su Sid Vicious e su Marilyn Manson.

PODCAST, LE CLASSIFICHE
In vetta alla classifica di Spotify (uguale a quella di Google Podcasts) ci sono il podcast della trasmissione di satira radiofonica di Radio 24 La Zanzara, il podcast dell'imprenditore e divulgatore Marco Montemagno e quello dello youtuber Jakidale, Parliamo di cose.
In cima a quella di iTunes troviamo invece in prima posizione il podcast di Montemagno, a seguire The MFCEO Project dell'imprenditore e influencer statunitense Andy Frisella e quindi il podcast di Jakidale.
Su Apple Podcast al primo posto c'è Parliamo di cose, al secondo il Global News Podcast della Bbc e al terzo il podcast d Montemagno.

LE ULTIME NOTIZIE SUL SETTORE AUDIO
Tra le notizie più interessanti della scorsa settimana c'è l'annuncio del lancio di Luminary, neonata piattaforma statunitense che si definisce «il Netflix dei podcast» e che ha ha prodotto alcuni podcast con star di alto livello come Trevor Noah, Lena Dunham e Malcolm Gladwell. Il suo debutto avverrà il 23 aprile (e non entro giugno, com'era trapelato inizialmente) negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito e in Australia; in un primo momento gli abbonati avranno accesso a 24 degli oltre 40 podcast esclusivi previsti attualmente. Luminary - che ha già raccolto 100 milioni di dollari - offrirà un servizio senza pubblicità a 8 dollari al mese, ma ci sarà anche la possibilità di accedere gratis e riprodurre i podcast di parti terze, non distribuiti in esclusiva dalla piattaforma.
L'imminente lancio di Luminary è stato preceduto, il 9 aprile, da quello della startup francese Sybel, con un abbonamento da 5 euro al mese; in occasione del proprio debutto Sybel (che ha già raccolto 5 milioni di euro) ha pubblicato una serie esclusiva, Gurus, sui guru più potenti del mondo.
Inoltre, Spreaker ha abilitato la monetizzazione dei podcast dei propri podcaster Pro su Spotify.
Apple starebbe invece pensando di sostituire iTunes con tre differenti app per desktop dedicate rispettivamente alla musica, ai podcast e a libri, eBook e audiolibri.

Se vi va, potete rispondere a questa email per mandarmi commenti o segnalazioni.
A mercoledì prossimo!