I titoli in uscita tra il 22 e il 28 maggio, il debutto di Sony Music nei podcast e le ultime mosse di Spotify

Lo scorso weekend ho approfittato delle giornate di pioggia per fare le pulizie, il mio momento preferito per dedicarmi a podcast e audiolibri. In questo periodo sto ascoltando su Storytel Fedeltà di Marco Missiroli narrato da Alberto Moravia, dopo avere terminato le 19 ore e mezza de La verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker lette meravigliosamente da Gioele Dix. Per quanto riguarda i podcast, invece, sto variando molto: ascolto gran parte di quelli che vi segnalo di volta in volta il mercoledì. Mi è piaciuto moltissimo Sandra (una produzione di Gimlet Media, in inglese), sulla storia di una donna che presta la propria voce a un'assistente virtuale dietro cui si celano persone in carne e ossa.
E voi che cosa state ascoltando ultimamente?



GLI AUDIOLIBRI IN ESCLUSIVA AUDIBLE
Mercoledì 22 maggio escono in esclusiva per Audible tre audiolibri prodotti da Mondadori:
-quello del libro di auto-aiuto Autostima fai da te, scritto e letto dallo psicologo e psicoterapeuta Gerry Grassi;
-quello - letto dall'attrice, doppiatrice e speaker Alessandra De Luca - del romanzo di Margherita Oggero La ragazza di fronte, storia d'amore ambientata a Torino (la città natale della scrittrice) tra un'archivista benestante e un umile macchinista che casualmente si ritrovano a vivere uno di fronte all'altra, come da bambini;
-e quello di La figlia della libertà, romanzo di Luca Di Fulvio letto dalla speaker, attrice e doppiatrice Betta Cucci su tre giovani in fuga a inizio Novecento, desiderosi di esaudire i propri sogni dall’altra parte del mondo, a Buenos Aires, ma costretti a fare i conti con la dura realtà che li accoglie.
-Giovedì 23 è la volta della versione audio di Generazione 1.000 euro, romanzo di Alessandro Rimassa e Antonio Incorvaia letto dall'attore e doppiatore Andrea Beltramo che racconta le difficoltà dei ragazzi di oggi nell'affrontare la quotidianità e il futuro, tra lavori "a progetto" e scarse risorse economiche.
-Lo stesso giorno arrivano anche gli audiolibri di Delfini di Banana Yoshimoto, sulla storia di una giovane scrittrice di romanzi rosa ossessionata dai delfini che rimane incinta dopo un'avventura di una notte (il romanzo è letto dall'attrice Marianna Jensen),
-e di La testa degli italiani, in cui Beppe Servergnini (in veste sia di scrittore sia di narratore) racconta il proprio viaggio attraverso l'Italia con amici stranieri, ai quali "traduce" sistematicamente il Paese.
-Il 24 tocca a Steelheart, il primo romanzo della trilogia fantascientifica di Brandon Sanderson dedicata ai cosiddetti Eliminatori (è letto da Lorenzo Loreti);
-a I vicerè, romanzo di Federico De Roberto letto dall'attore Massimo De Lorenzo ambientato sullo sfondo delle vicende del Risorgimento meridionale, qui narrate attraverso la storia di una nobile famiglia catanese;
-e a Il castello, romanzo incompiuto di Franz Kafka letto dall'attore Stefano Scialanga sugli strenui quanto inutili tentativi del protagonista, l’agrimensore K., di avere accesso al castello del conte Westwest per sciogliere il mistero della propria convocazione e legittimare di fronte alla comunità la propria condizione di straniero.
-Sabato 25 escono poi le versioni audio de Il piccolo segreto di Stefania Mastroianni, sull'ossessione che Luchino fin da bambino ha per la Marianna, la donna più sensuale del paese (il romanzo è letto dall'attore Alessandro Castellucci);
-quella di Ghiaccio nero, il primo titolo della serie Ice di Anne Stuart, sei libri autoconclusivi legati dal fatto che i protagonisti fanno parte di un'organizzazione segreta di killer professionisti sotto copertura con compiti di antiterrorismo e di intelligence (la narratrice è la doppiatrice Patrizia Salmoiraghi);
-e quella de Il mio cuore per te, il primo volume della serie romantica/young adult di Valentina F. Tvukdb (è letto dalla doppiatrice Giada Bonanomi).
-Domenica 26 arrivano quindi In buona fede, thriller di Scott Pratt letto dall'attore e doppiatore Luca Sandri che ha per protagonista il viceprocuratore distrettuale ed ex avvocato difensore Joe Dillard;
-e Il sesto indizio di Giovanni Sechi, noir - narrato dall'attore e doppiatore Gualtiero Scola - incentrato sulla Orpheus, agenzia investigativa fondata dai fratelli Carta specializzata nel rintracciare persone scomparse e date per morte.
Il 28, sempre in esclusiva per Audible, debuttano tre produzioni di Salani:
-Il morso del serpente, giallo di Elizabeth George narrato dal doppiatore Gabriele Calindri facente parte della serie dedicata all'ispettore Thomas Lynley;
-Ma è stupendo!, romanzo di formazione contro i pregiudizi e gli stereotipi scritto e letto da Diego Passoni;
-e Sei donne che hanno cambiato il mondo di Gabriella Greison (anche narratrice dell'audiolibro), sulle storie delle grandi scienziate della fisica del XX secolo.
-Lo stesso giorno è anche la volta di La scomparsa di Stephanie Mailer del giallista Joël Dicker (letto da Paolo Buglioni, Marco Mete, Chiara Colizzi, Bruno Alessandro, Vittorio Guerrieri e Anna Ammirati);
-de Il maiale che cantava alla luna, saggio in cui Jeffrey M. Masson svela la vita emotiva e i comportamenti degli animali da fattoria (il narratore è l'attore e doppiatore Mimmo Strati);
-e di Antifragile, saggio di Nassim Nicholas Taleb letto da Nicola Bonimelli sulla possibilità di trarre vantaggio dalla volatilità, dal disordine e persino dagli errori.

GLI AUDIOLIBRI IN ESCLUSIVA STORYTEL
-Mercoledì 22 maggio Storytel lancia una produzione di Mondadori, l'audiolibro di Uno specchio limpido, dieci racconti Zen interpretati da Osho e narrati dal doppiatore Alessandro Maria D'Errico.
-Il 23 esce la versione audio de Il respiro della notte, romanzo di Richard Mason letto dall'attore Alberto Onofrietti sulla storia di un uomo olandese scaltro e senza scrupoli (Piet Barol, già protagonista di Alla ricerca del piacere) che - a inizio Novecento - si addentra nella foresta sudafricana per procurarsi il mogano necessario alla realizzazione di mobili da vendere a una ricca famiglia di Johannesburg (la città natale dello scrittore).
-Il 25 arriva poi l'audiolibro di Viaggio di una parigina a Lhasa, in cui Alexandra David-Néel racconta il proprio viaggio in Tibet nel 1924 (la narratrice è Maura Marenghi).
-Infine, il 28 tocca a Zoo di Paola Barbato, sulla vicenda di una ragazza che inspiegabilmente si risveglia in una gabbia all'interno di un capannone pieno di altre gabbie come quella dov'è rinchiusa lei; il romanzo è narrato da Cristina Castagnola.

GLI AUDIOLIBRI DEGLI ALTRI PRODUTTORI
Il 23 Emons lancia tre audiolibri, disponibili sulle varie piattaforme.
-Il primo, Salvare le ossa di Jesmyn Ward (letto dall'attrice Valentina Bellè), è una produzione congiunta con NN Editore: si tratta del primo volume della Trilogia di Bois Sauvage, la cittadina fittizia nel cuore del Mississippi che sembra plasmata sulla DeLisle in cui la scrittrice è nata e vive tuttora; al centro della narrazione troviamo l'uragano Katrina, che porta morte e distruzione nel Delta del Mississippi.
-Il secondo è In mezzo al mare, sette atti comici scritti da Mattia Torre e narrati da Valerio Aprea, Geppi Cucciari e Valerio Mastandrea.
-Il terzo è Il mistero del London Eye, libro per ragazzi di Siobhan Dowd letto dall'attore Pietro Sermonti che racconta di come Ted, un ragazzo con la sindrome di Asperger, e sua sorella Kat risolvono il mistero della scomparsa di loro cugino Salim, svanito nel nulla durante un giro sul London Eye.

I PODCAST E LE SERIE AUDIO
-Mercoledì 22 maggio esce, sulle varie app per podcast, l'ottava e ultima puntata di Ispi Express, prodotto da Piano P; in questo episodio gli studiosi dell'Istituto per gli studi di politica internazionale riflettono sul presente e sul futuro del sogno europeo.
-Lo stesso giorno arriva per storielibere.fm la settima puntata di Copertina di Matteo B. Bianchi, con ospite la libraia Shantala Faccinetto della Libreria Volante di Lecco e i consigli di lettura di Giancarlo De Cataldo, Teresa Ciabatti e Michela Murgia.
-Il giorno successivo, il 23, va online un altro contenuto di storielibere.fm: la sesta puntata di Love Stories (il podcast di Melissa Panarello scritto con Chiara Tagliaferri), dedicata a Rocco Siffredi e a sua moglie Rózsa Tassi e andata in onda live al Salone del Libro di Torino.
-Il 23 c'è anche il lancio di un progetto curato dalla piattaforma digitale H-Farm per l'azienda assicurativa Verti: si tratta del primo branded podcast italiano, una serie audio con le voci degli Amalgama (i comici di Zelig) intitolata Sbaglio strada e cambio vita, firmata da Roberto Gagnor e Michela Cantarella e prodotta da MyVoxes. Come spiega H-Farm, «la particolarità rispetto ai podcast aziendali sta nel fatto che in questo caso il brand non viene citato nella storia, ma è presente in modo implicito per coerenza con i valori espressi nel contenuto».
-Giovedì 23 esce poi la diciassettesima puntata de L'audiolibraio di Carlo Annese, prodotto da Audible e ilLibraio.it e disponibile su Audible e (in parte) su ilLibraio.it; Annese parlerà dell'audiolibro di Dune di Frank Herbert con il relativo narratore, Alessandro Parise, e con il direttore di Fantascienza.com Silvio Sosio e dell'audiolibro di Dona Flor e i suoi due mariti di Jorge Amado con il relativo narratore, Andrea Oldani, e con Vincenzo Russo, professore di letteratura portoghese e brasiliana alla Statale di Milano.
-Venerdì 24 è la volta di un'altra produzione di Piano P, la sesta e ultima puntata di Milano, Europa di Francesco Costa, in cui si rifletterà sul futuro di Milano e si affronterà il tema della rivalutazione dei sette scali ferroviari dismessi e quello del progetto della (mancata) riapertura dei Navigli.
-Sempre il 24 arriva - in anteprima per gli iscritti alla newsletter di NightReview, mentre da sabato sarà disponibile sulle varie app per podcast - il sesto episodio di Cavour, il podcast di Francesco Maselli prodotto da NightReview; in questa puntata, intitolata «L'Italia è il cavallo di Troia della Cina in Europa?», Maselli intervisterà Giulia Pompili, giornalista de Il Foglio, e Simone Pieranni, giornalista de Il Manifesto.
-Venerdì 24 esce inoltre il quarto episodio di Comedians di Giulio D'Antona, che parlerà con Stefano Andreoli (l'ideatore e fondatore del blog collettivo Spinoza) di che cosa significa fare satira ai tempi dei social; alla fine della puntata ci sarà la stand up comedy di Luca Ravenna.
-Venerdì tocca anche al secondo episodio del nuovo podcast di Fjona Cakalli, Fjona Cakalli Talks, dedicato a «donne straordinarie»; in questa puntata Cakalli intervisterà la youtuber Fraffrog.
-Infine lunedì 27 arrivano per Audible Brand You di Skande (al secolo Riccardo Scandellari), per chi vuole crearsi un'identità online e conquistare visibilità,
-e la serie completa Fred di Michele Dalai, una serie di monografie su personaggi del mondo dell'arte, dello sport e dello spettacolo riletti attraverso lo specchio delle loro interpretazioni, della finzione scenica e delle loro vicende private.

LE CLASSIFICHE DEI PODCAST
In vetta alla classifica di Spotify ci sono Gomorra la serie - Il Podcast (un viaggio nelle musiche di Gomorra - la serie con Marco D’Amore e Salvatore Esposito), il podcast de La Zanzara (programma radiofonico trasmesso da Radio 24 e condotto da Giuseppe Cruciani con la collaborazione di David Parenzo) e Non prendiamoci sul series, podcast sulle serie tv della giornalista di Vanity Fair Italia Ilaria Chiavacci.
Su Google Podcasts troviamo ancora il podcast de La Zanzara, Marco Montemagno - Il Podcast e Il Mordente (podcast di Riccardo Palombo su tecnologia, letteratura, arte, sport e crescita personale).
Infine, la classifica di Apple Podcast e quella di iTunes sono dominate da Breaking Italy Podcast dello youtuber Alessandro Masala, aka Shooter Hates You (con lunghe interviste a personaggi ogni volta diversi), da Romantic Italia di Giulia Cavaliere (un racconto a puntate di alcuni episodi della discografia italiana che hanno esplorato il tema dell’amore) e da Veleno (l’inchiesta di Pablo Trincia e Alessia Rafanelli che ricostruisce il caso dei «Diavoli della bassa modenese»).
Il team editoriale di Spreaker consiglia Morgana di Michela Murgia su donne fuori dagli schemi, Polo Nerd di SerialFreaks sulle serie tv e Trame di Dario Saltari su sport e politica internazionale.

LE ULTIME NOTIZIE SUL SETTORE DEI PODCAST
Spotify sta raccogliendo informazioni sulle abitudini di ascolto dei propri utenti al volante attraverso un dispositivo a comando vocale ribattezzato «Car Thing». Il test, che riguarderà solo un gruppo ristretto di utenti Premium negli Stati Uniti, mira a capire quale tipo di musica e di podcast le persone ascoltano mentre sono al volante. Peraltro, come riporta The Verge, il servizio di streaming audio sta mettendo a punto un nuovo design per la propria app mobile che dà maggiore enfasi ai podcast. Spotify sta inoltre incoraggiando i musicisti a creare dei podcast, specialmente attraverso la piattaforma Anchor (che l'azienda fondata Daniel Ek e Martin Lorentzon ha acquistato lo scorso febbraio).
E nel frattempo anche la Sony Music si è buttata nel mondo dei podcast.
Un'altra notizia interessante riguarda Apple, che dopo aver rinnovato l’interfaccia web dedicata ai podcast ha apportato un'altra modifica e ha sostituito il tasto «Ascolta su iTunes» con «Ascolta su Apple Podcasts»; prossimamente Apple dovrebbe separare i podcast da iTunes e dedicare loro un'app anche su Mac.
Infine, ora anche Google Podcasts presenta una funzione che permette il download automatico di nuovi episodi dei programmi preferiti dell'utente.
P.s. Sabato primo giugno a partire dalle 9.30 ci sarà il Milano Podcast Day, per lanciare la nuova produzione di podcast del Corriere della Sera realizzata in collaborazione con Storytel. Per partecipare è necessario registrarsi all’evento.

Come sempre, trovate «Questioni d'orecchio» anche sul sito del Corriere della Sera.
A mercoledì prossimo! E se vi va di scrivermi, rispondete a questa email.